IV Serie - Quaderni, Quaderno 14, 2002



  • Senso delle rovine e riuso dell'antico, a cura di Walter Cupperi

    Salvatore Settis, Introduzione [a Senso della rovine e riuso dell'antico], IX-X
  • Silvia Azzara, Osservazioni sul senso delle rovine nella cultura antica, 1-12
  • Anna Anguissola, Note alla legislazione su spoglio e reimpiego di materiali da costruzione ed arredi architettonici, I sec. a.C.-VI sec. a. C. , 13-29, 1-13
  • Paola Cattani, La distruzione delle vestigia pagane nella legislazione imperiale tra IV e V secolo, 31-44
  • Filippomaria Pontani, ΕΚΛΕΛΕΙΜΜΕΝΑ ΕΡΕΙΠΙΑ. I Bizantini e le rovine antiche, 45-53
  • Alessandra Villa, Due umanisti sul Campidoglio. La Descriptio Romae del De variegate fortunae tra storiografia e 'archeologia', 55-76
  • Anna Anguissola - Francesco Paolo Villani, Antiquarie prospettiche Romane composte per prospectivo Milanese depictore. Edizione critica e proposte di studio, 77-95, 14-30
  • Lucia Simonato, Il tema delle rovine romane in Germania da Muffel e Gryphius: tradizione figurativa e cultura letteraria, 97-118, 31-40
  • Lorenzo Lattanzi, Rovine dell'antico come segno del moderno: sublime di resti e di ruderi nell'estetica del Settecento, 119-139, 41-55
  • Walter Cupperi, «Regia purpureo marmore crusta tegit»: il sarcofago reimpiegato per la sepoltura di Sant'Ambrogio e la tradizione dell'antico nella Basilica ambrosiana a Milano, 141-175, 56-75
  • Pier Luigi Tucci, Sarcofagi reimpiegati e monumenti sepolcrali dei Vassalletto nella Basilica dei Santi Cosma e Damiano a Roma, 177-198, 76-97
  • Tiziana Barbavara di Gravellona, Visibilità effimera, visibilità negata: sarcofagi romani reimpiegati e obliterati nel Medioevo, 199-217, 98-126
  • Cristina Maritano, Il fonte battesimale della Cattedrale di Savona, 219-231, 127-147
  • Chiara Franceschini, «Rerum gestarum significacio». L'uso di oggetti antichi nella comunicazione politica di Cola di Rienzo (1346-1347), 233-254, 148-158
  • Kathleen Wren Christian, From Ancestral Cult sto Art: the Santacroce Collection of Antiquities , 255-272, 159-179
  • Fabrizio Federici, «Veterum signia tanquam spolia». Aspetti del reimpiego di sculture antiche a Roma nel Seicento, 273-284, 180-191
  •  
  • Abbreviazioni, 285-286
  • Illustrazioni, 287-364