II Serie, Vol. VI, 1937



  • Fasc. I-II

  • Medea Norsa, Dai papiri della Società italiana, 1-15
  • Tristano Bolelli, Studio semasiologico sul vocabolario agricolo latino, 17-30
  • Michele Lupo Gentile, L'esule Giuseppe Fontana della Legione Straniera dei Cacciatori d'Oporto, 31-40
  • Bruno Mosca, Satira filosofica e politica nelle «Menippee» di Varrone, 41-77
  • Carlo Cordié, Nota all'«Adolphe», 79-96
  • Vittore Pisani, Alcune parole romanze per «rospo» e loro derivati, 97-109
  • Marino Gentile, Nuovi studi intorno alla dottrina platonica delle idee numeri, 111-127
  • Paolo Enrico Arias, Daedalica Siciliae, 129-141
  • Vittorio Bartoletti, Frammenti di un rituale di iniziazione ai misteri, 143-152
  • Alessandro Ronconi, Note al testo di Arato, 153-157
  • Gaetano Trombatore, Le «Poesie» del Fogazzaro giudicate dai contemporanei (1874-1909), 158-166
  • Sergio Donadoni, Una tavola da libazione greco-egizia, 166-168
  • Augusto Mancini, Rec. E. Ciccotti, La Civiltà del Mondo antico, Udine 1935, 169-177
  • Vittore Pisani, Rec. W. Brandestein, Die erste «indo-germanische» Wanderung, Vienna 1936, 177-183
  • Plinio Carli, Rec. R. Ridolfi, Altri contributi alla biografia di Donato Giannotti, Firenze 1935, 183-186
  • Ettore Levi, Rec. W. Binni, La poetica del Decadentismo italiano, Firenze 1936, 186-189
  • Paolo Enrico Arias, Rec. G. Caputo, L'Arte rupestre nella Libia (Estr. da Le Meraviglie del passato, I, Milano 1936, pp. 87-98), 189
  • Rec. G. Q. Giglioli, L'Arte etrusca, Milano 1935, 189-190
  • Paolo Enrico Arias, Rec. Rumpf-Mingazzini, Manuale di Storia dell'Arte classica, Firenze 1936, 190
  • Fasc. III-IV

  • Augusto Guzzo, Messianismo, dialettismo e gnoseologia scettica nella storiografia filosofica, 191-200
  • Luigi Russo, I luoghi, i novellatori, l'architettura e la peste del «Decameron», 201-225
  • Sergio Lupi, Il problema dello stile in J. G. Hamann, 227-253
  • Piero Treves, Per la critica e l'analisi del libro XVI di Diodoro, 255-279
  • Antonio Viscardi, Le canzoni di gesta, i temi tradizionali, le fonti letterarie e diplomatiche, 281-308
  • Aldo Borlenghi, Le «Operette morali» di Giacomo Leopardi, 309-326
  • Michele Lupo Gentile, Il Diario di Nena Ceccarelli sugli avvenimenti di Pisa e Livorno nel '48 e '49, 327-345
  • Elena Berni, Sintassi dei casi nelle «Declamazioni» che portano il nome Quintiliano, 346-361
  • Carlo Cordié, Un «veterano del Beylismo», 362-369
  • Vittore Pisani, Rec. D. Diringer, L'alfabeto nella storia della civiltà, Firenze 1937, 371-376
  • Sergio Donadoni, Rec. G. Furlani, La religione degli Hittiti, Bologna 1936, 376-378
  • Carlo Cordié, Rec. G. Weill, Storia dell'idea laica in Francia nel secolo XIX, Bari 1937, 378-381